Mala Terra! Il mio nuovo libro

piatto_HD_MalaTerra

C’era una volta la Sicilia dei nostri padri e dei nostri nonni.
Quella Sicilia c’è ancora.
Quella Sicilia è Mala Terra.
Il mio nuovo libro.
Nella Sicilia di oggi. 

Dalle quarta di copertina: I racconti di Giuseppe Graceffa profumano di agrumi, chi d’India e salsedine. Sono l’eco delle voci dei padri che si disperdono nelle vallate arse dal sole e che narrano le tradizioni, le sofferenze e i drammi della gente di Sicilia. Le parole dell’autore delineano il profilo di un’isola “ricca di contraddizioni, di forti asprezze e di languide malinconie”, di una terra appassionata e appassionante e custode di bellezze senza tempo. Una terra che urla – non solo per farsi sentire – e che chiede comprensione, rispetto e cura. Tra sulfatara, conti da saldare e offese da riparare si snodano le storie di uomini e donne che hanno fatto della semplicità un valore inespugnabile e che, con la loro genuinità, saranno in grado di infondere nel lettore la loro autenticità.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather